Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Miorelli Hotels

3 idee per un week end tra laghi e borghi in Trentino

Relax, natura e cultura: il nostro territorio regala mille opportunità per esplorare antichi borghi, laghi incantati e magnifici panorami tra Lago di Garda e Trentino.
Scopriamoli insieme!

Oggi vi portiamo a esplorare i dintorni di Riva del Garda con 3 itinerari da affrontare in giornata. Il punto di partenza e ritorno è naturalmente sempre l’Astoria Park Hotel, collocato in una posizione strategica per visitare tutto l’Alto Garda e il Trentino centro-occidentale. A voi la scelta se affrontare questi itinerari tutti nell’arco di un solo fine settimana, o se tornare a trovarci per finire di esplorare le bellezze del nostro territorio. 

Cascate del Varone, Lago di Tenno, borgo di Canale e Rango 


Il Parco Grotta Cascata del Varone si trova a Riva del Garda, ad appena 4 minuti di automobile dall’Astoria Park Hotel. Al suo interno, è possibile ammirare la cascata e le grotte scavate nei millenni dalle acque del torrente Magnone. La seconda tappa di questo itinerario ci porta proprio dove nasce il corso d'acqua. Incastonato nel verde dei boschi, il Lago di Tenno si trova a 14 Km da Riva del Garda, a un’altitudine di 570 metri.
Il lago, famoso per le sue acque azzurro turchese, è balneabile e servito da spiagge libere e attrezzate. A pochi chilometri da Tenno, incontriamo il borgo di Canale.
Inserito da qualche anno nel circuito dei “borghi più belli d’Italia”, Canale conserva l’originale impianto urbanistico medievale, con le tipiche case in pietra e gli avvolti che collegano gli edifici. Fermatevi per pranzo: potreste mangiare in una delle locande che offrono cucina tipica trentina.
La vostra giornata potrebbe poi proseguire a Rango, altro ‘borgo più bello d’Italia’. La struttura del paese, con le sue antiche case addossate le une alle altre, ricorda quella degli antichi villaggi fortificati. Durante le Feste, a Rango si svolge un bellissimo Mercatino di Natale allestito nelle vecchie case contadine.

Lago di Toblino, Trento centro, Muse e Castello del Buonconsiglio


Il secondo itinerario che vi proponiamo ci porta a risalire la strada che da Riva del Garda conduce fino a Trento. I due centri distano circa 40 minuti di automobile. A metà percorso, troviamo il Lago di Toblino con l’omonimo castello, prima tappa di questo viaggio. Meta romantica per antonomasia, il Lago di Toblino beneficia del clima mite dell’Alto Garda. La vegetazione è quella tipica mediterranea, con piante di limone, olivi e rosmarino. Nel mezzo delle sue acque, collegato alla riva da una stretta lingua di terra, si trova Castel Toblino, magnifica rocca cinquecentesca. Nel suo ristorante è possibile degustare un’ampia selezione di vini trentini.
Il nostro viaggio prosegue fino a Trento, capoluogo della provincia. Trento sorge nel fondo valle, lungo il corso del fiume Adige. Il suo centro storico racconta bene la storia della città, con palazzi di epoca medievale e rinascimentale, ma anche con tracce significative dell’insediamento romano. L’edificio più rappresentativo di Trento è probabilmente il Castello del Buonconsiglio.
La sua struttura composita, con una parte medievale e una rinascimentale unite da una ‘giunta’ ottocentesca, ne racconta la trasformazione da presidio militare a dimora signorile. Il Castello è visitabile tutti i giorni tranne il lunedì. Gli appassionati di scienze troveranno invece il proprio paradiso al Muse – Museo delle Scienze di Trento. Il museo è spettacolare fin dall’edificio che lo ospita, progettato dall’archistar Renzo Piano e inserito nel nuovo quartiere “Le Albere”. I sei piani raccontano alla perfezione la storia geologica delle Alpi e offrono occasioni di approfondimento scientifico a grandi e piccoli.
Un tour tra i luoghi caratteristici del Trentino non può che avere come base di partenza Astoria Park Hotel e le sue innumerevoli proposte vacanza.

Da Pregasina a Punta Larici, Lago di Ledro e Palafitte 


Il terzo itinerario è tutto collocato nel Trentino occidentale. La vostra giornata potrebbe cominciare con un trekking leggero da Pregasina a Punta Larici.
Pregasina è una frazione di Riva del Garda a 532 metri di altitudine. La si può raggiungere a piedi da Riva con una passeggiata di circa 3 ore lungo il sentiero della Ponale. Per l’itinerario di oggi, però, vi consigliamo di raggiungerla in automobile. Lì, parte infatti il percorso che in circa un’ora e mezza di camminata conduce a Punta Larici, uno dei punti più panoramici di tutto il Lago di Garda.
Tornati a Pregasina, rimettetevi in automobile. Invece di scendere a Riva, però, prendete per la Val di Ledro. Il Lago di Ledro è uno tra i più belli e puliti del Trentino. Le sue acque sono limpide e possono raggiungere in estate i 24 gradi, la temperatura ideale per praticare sport come la canoa, il windsurf, la vela, il nuoto e la pesca. Ma il lago offre anche importantissime testimonianze archeologiche, raccontate all’interno del Museo delle Palafitte del Lago di Ledro. Il museo, aperto negli anni Settanta ma completamente rinnovato nel 2019, accompagna il visitatore nella vita quotidiana dell’Età del Bronzo, tra ricostruzioni e resti originali di un villaggio palafitticolo.
Dal 2011, il sito è Patrimonio dell’UNESCO.

Che ne dite di questi suggerimenti? Naturalmente sono solo alcune delle esperienze che il nostro magnifico territorio propone...tornate a trovarci sul blog per nuove idee vacanza!
 
Newsletter
 
 
Iscriversi

Lasciatevi ispirare

Esperienze, novità e consigli per una vacanza a Riva del Garda