Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
Miorelli Hotels

Trekking: 3 sentieri semplici sul Lago di Garda

Il territorio del Lago di Garda, con le colline moreniche a Sud e le alte montagne che lo circondano a Nord, rappresenta il luogo ideale per praticare trekking ed escursioni

L’offerta di percorsi è davvero ampia, con itinerari più impegnativi e altri più semplici, tanto da poter essere affrontati con bambini piccoli, magari addirittura sul passeggino.
Ci vogliamo soffermare proprio su questa seconda categoria, presentandovi alcune passeggiate alla portata di (quasi) tutti.

1 - Escursione sul Monte Brione


Il Monte Brione domina il Garda Trentino, ergendosi in mezzo alla cosiddetta “Busa” come un grosso corrugamento della terra. Un’escursione lungo i sentieri che lo percorrono è interessante per almeno 3 motivi: prima di tutto i paesaggi eccezionali di cui si gode, con una vista che spazia su tutto l’Alto Garda giù giù fino alla punta estrema a sud del lago; il Brione è poi interessantissimo anche dal punto di vista naturalistico, con una rigogliosa vegetazione tipicamente mediterranea; infine, il Monte Brione è interessante anche per tutti gli appassionati di storia, perché ospita numerose fortificazioni della Prima Guerra Mondiale. Da citare Forte Garda e la Batteria di Mezzo, costruiti dall’esercito austro-ungarico per presidiare il lago e l’accesso alla valle di Loppio.

Indicazioni:
L’ascesa al Monte Brione inizia a forte San Nicolò, nel comune di Riva del Garda. L’itinerario dura circa 2 ore, per una distanza complessiva di 2.000 metri e un dislivello di 290.
Il percorso è semplice e ben protetto, adatto anche a bambini accompagnati da adulti. La presenza di tratti piuttosto ripidi e con gradini rende difficile l’accesso con passeggini. In questo caso vi consigliamo uno zaino da trekking porta-bimbi.

2 - Sentiero Busatte-Tempesta


Se volete vivere l’emozione di camminare a strapiombo sulle acque del Lago di Garda, il sentiero delle Busatte è quello che fa per voi. Si tratta di un itinerario che collega il parco delle Busatte alla località Tempesta, entrambe nel comune di Torbole.
Il percorso è ad anello e vi permetterà quindi di tornare al punto di partenza senza ripetere la strada dell’andata. La caratteristica di questa escursione è quella di passare per lunghi tratti su passerelle e scale che costeggiano le pareti di roccia come balconi sul lago. Preparatevi, però, a salire e scendere tantissimi gradini: la scala 'Salt della Cavra' ne ha 116, la 'Corno de Bò' addirittura 238 e la 'Val Calcarole' 33. Al ritorno è possibile percorrere una strada sterrata più interna, adatta anche al transito di passeggini.

Indicazioni:
si parte dalla località Busatte, nel comune di Torbole e si arriva alla località Tempesta. Per percorrere i 5.000 metri dell’escursione e superare i 230 metri di dislivello, occorrono circa 3 ore. Le passerelle in metallo affacciate sul lago sono intervallate da numerose scale, che rendono impossibile l’uso del passeggino.

3 - Escursione a Punta Larici


Punta Larici è in assoluto uno dei luoghi più panoramici dell’intero lago. Una volta raggiunta, è possibile far spaziare lo sguardo dall’estremo nord, con gli abitati di Riva del Garda e Torbole, fino alla zona sud, dove il lago inizia ad allargarsi. L’itinerario parte da Pregasina, piccola frazione di Riva del Garda arroccata su un pendio sospeso sul lago. Anche in questo caso il percorso è facile, anche se richiede una piccola dose di forma fisica. Da segnalare che quasi l’intero sentiero è ombreggiato e risulta quindi fattibile anche nei mesi più caldi. I più coraggiosi possono poi scegliere di raggiungere a piedi dall’abitato di Riva scendendo dal Sentiero del Ponale, ma in questo caso la difficoltà del percorso aumenta!

Indicazioni:
si parte dall’abitato di Pregasina, nel comune di Riva del Garda. Per raggiungere Punta Larici e tornare alla partenza occorrono circa 4 ore. La distanza da percorrere è di 8.500 metri, con un dislivello di 470. 
 
Newsletter
 
 
Iscriversi

Lasciatevi ispirare

Esperienze, novità e consigli per una vacanza a Riva del Garda